fbpx
Elettrostimolazioni muscolari
Elettrostimolazioni muscolari

Elettrostimolazioni muscolari

Per conoscere l’elettrostimolazioni muscolari partiamo col conoscere cos’è l’elettrostimolatore: questo strumento consente di eccitare le cellule nervose che trasportano l’impulso elettrico alla placca motrice.

Si tratta essenzialmente, di un generatore di corrente con impulsi a onda quadra, ma i cui parametri elettrici possono essere programmati grazie a schede che vengono infilate nell’apparecchio.

Quando si utilizza e quali sono i benefici delle elettrostimolazioni muscolari ?

Può essere utilizzato per rafforzare o mantenere la tonicità muscolare, in seguito ad un infortunio può aiutare nella riabilitazione di un soggetto.

Dando più forza e resistenza – per bruciare le riserve di grasso localizzato, per recuperare il tono dei muscoli in seguito ad un intervento chirurgico.

Infatti in questo modo si accompagna la attività fisica e si ottiene una tonicità dei muscoli senza fare troppa fatica e si potranno raggiungere facilmente questi risultati:

  • a livello estetico migliora il micro-circolo capillare, tonifica e rassoda i tessuti, riduce in piccola quantità il grasso e le adiposità come la cellulite.
  • a livello sportivo tutela il sistema muscolo-tendineo, lo allena e lo tonifica. Riduce i tempi di recupero e migliora la circolazione sanguigna.

L’elettrostimolazione non deve sostituire l’attività fisica

È sbagliato pensare in effetti che ciò possa sostituire l’attività fisica \ allenamento, in effetti si consiglia di accompagnare il trattamento con l’attività sportiva.

Si consiglia inoltre non sottoporsi al trattamento per più di tre volte alla settimana.

Questa terapia viene eseguita attraverso elettrodi che si applicano su uno o massimo due muscoli.

Nel nostro centro di fisioterapia possiamo risolvere il tuo problema e inoltre siamo un centro convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale – SSN contattaci subito.