Trattamenti manuali

Massaggio connettivo

Massaggio connettivo

Massaggio connettivo:  Che cos’è?

Si intende un tipo di trattamento terapeutico che si basa sell’stimolo dei muscoli e del tessuto connettivo, si chiama connettivale perche agisce sul tessuto connettivo del corpo attraverso la cute, è chiamato anche massaggio reflessogeno già che lo stimolo esercitato sulla cute agisce per via riflessa sulla muscolatura.

Massaggio connettivo:  Quali sono i benefici?

I benefici che questa terapia può portare sono vari, soprattutto per dolori cronici e contratture, tra questi si possono elencare:

  • sindrome piriforme;
  • gomito da tennista;
  • infortuni da traumi ripetuti (come nella sindrome da tunnel carpale);
  • problemi posturali
  • ore cronico;
  • dolore lombare;
  • mobilità limitata;
  • bisogno di riabilitazione post infortuni (cadute, colpo di frusta, incidenti durante lo sport);
  • tensione a livello di ginocchia, glutei, quadricipiti, spalle, muscoli trapezoidali;
  • dolori da osteoartrosi;
  • sciatica;
  • fibromialgia;
  • dolore cronico;
  • spasmi o tensioni muscolari;
  • dolori post allenamento.

Massaggio connettivo: Quando evitare il trattamento?

È sconsigliabile sottoporsi ad un massaggio connettivale quando si ha l’influenza e/o la febbre, Immediatamente dopo un’operazione chirurgica, dopo un’indigestione, Nei casi di osteoporosi in cui il medico sconsiglia il massaggio, diarrea, con la cute infiammata o con scottature, quando sono presenti ferite o infezioni della pelle, quando si presentano con  patologie relative al cuore, e sempre bene ricordare che bisogna sentire un parere medico.

Massaggio connettivo: Come si effettua il massaggio?

Di solito si inizia con il trattamento della schiena stimolando alcuni punti delle varie porzioni orizzontali somatiche (detti somatotopie): i dermatomi, trattandosi di zone algiche della pelle, ed i miotomi che invece rappresentano le porzioni muscolari. Successivamente si procede al trattamento delle altre parti del corpo.

Le manualità utilizzate durante il trattamento sono:

  • manovra della fascia: non è una manovra traente ma incidente. Questa manovra insieme alla prima danno la sensazione fastidiosa di un taglio sulla pelle;
  • la manovra sottocutanea: indice e pollice, nella loro porzione mediale, effettuano un movimento traente di scollamento detto pincé- rouler o palper-rouler.
  • manovra cutanea: utilizzando tre dita, indice, medio e anulare, si artiglia la cute trazionandola. Questa manovra è una delle più utilizzate durante il trattamento;

Contemporaneamente si vanno a trattare, qualora presenti, le zone specifiche di irritazione

.

PRENOTA UNA VISITA VALUTATIVA GRATUITA!
06 503 5788