Patologie

Dolori articolari

Dolori articolari

Dolori articolari: Che cosa sono? 

E’ un sintomo molto frequente che colpisce per la maggior parte dei casi gli anziani, ma che può manifestarsi anche in età più giovane, non è una vera e propria patologia ma riflette un problema a livello delle articolazioni,  i dolori articolari colpiscono soprattutto le articolazioni mobili:

  • Arto superiore = a livello delle braccia, gomito, e articolazione del polso
  • Mano = possono essere quelle tra carpo e metacarpo, o tra metacarpo e falangi.
  • Arto inferiore = costituita dal bacino e dal femore, quella del ginocchio, dalla rotula e dalla tibia.

 

Dolori articolari: Cause ed effetti? 

La possono dipendere dalle tipiche patalogie delle ossa, in particolare le più comuni che causano dolore alle articolazioni sono:

  • Artrite = infiammazione delle articolazioni, può essere dovuta a diversi fattori come la riduzione delle cartilagini. 
  • Obesità = è la maggiore responsabile dei dolori articolari, sia nell’età anziana che non, ma colpisce sopratutto l’età anziana perchè le ossa sono più fragili
  • Iperparatiroidismo = causata dalla presenza di un tumore benigno alle paratiroidi il quale determina un’ipersecrezione di ormone paratiroideo.
  • Problemi tiroidei = patalogie che sono legate alla tiroide.
  • Influenza = le sindromi influenzali sono spesso accompagnate da dolori articolari, questo è dovuto all’infiammazione che colpisce anche le articolazioni.

Ci sono possono ulteriormente cause non patologiche come:

  • Gravidanza
  • Sbalzi ormonali
  • Sport
  • Freddo

 

Dolori articolari: Sintomi? 

Possiamo associare alcuni sintomi che possono aiutare a indirizzare meglio il paziente a identificare la causa, tra i sintomi più comuni abbiamo:

  • Gonfiore = infiammazione alle articolazioni, accompagnata da un accumulo di liquidi a livello della parte infiammata.
  • Arrossamento = sintomo dell’infiammazione in corso.
  • Rigidità = rigidità delle articolazioni
  • Dolori muscolari = in caso di influenza o di ipotiroidismo.
  • Prurito = un esempio può essere l’artrite psoriaca, in cui si ha la presenza di chiazze rossastre e pruriginose sulla pelle e la presenza di un dolore articolare.
  • Dolore alla schiena = dolori alle ossa, di solito in caso di obesità o gravidanza

 

Dolori articolari: Diagnosi? 

La diagnosi del dolore articolare è importante al fine di determinare quali siano le cause che hanno portanto all’insorgenza del dolore e per predisporre un trattamento terapeutico adeguato.

La diagnosi viene eseguita da un medico ortopedico il quale deciderà di eseguire una serie di esami volta a identificare la causa che portato il sorgere del dolore, tra le principali strumenti che si può servire abbiamo:

  • Esami del sangue = utile per capire se vi siano patologie che possono portare a dolori articolari.
  • Radiografia  = tramite l’utilizzo dei raggi X è possibile vedere lo stato delle articolazioni e valutare se vi è assotigliamento della cartilagine.
  • Densitometria ossea = esame che serve per valutare la composizione dell’osso in termini di contenuto di minerali

 

Dolori articolari: Cure e trattamento? 

Ci sono diversi trattamenti da eseguire, dai rimedi di natura fitoterapica alla omeopatia, o all’assunzione di integratori alimentari, ma in via generale tutte sono volte alla riduzione dell’infiammazione delle articolazioni, ed in particolare la fitoterapia si avvale di:

  • Artiglio del diavolo = contiene un principio attivo antinfiammante, si può applicare sottoforma di pomata
  • Curcuma = è un ottimo antinfiammatorio, si può utilizzare anche per realizzare unguenti casalinghi
  • Spirea = contiene tra i suoi principi attivi gli acidi che hanno un’azione antinfiammatoria
  • Bowsellia = pianta che ha dei principi attivi che conferiscono proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche
.

PRENOTA UNA VISITA VALUTATIVA GRATUITA!
06 503 5788